Il rischio idraulico è da intendersi come pericolo di inondazione delle acque provenienti da corsi naturali, canali, sorgenti e fiumi, o artificiali, come percorsi fognari, generati dall'incapacità del sistema fognario di recepire le acque provenienti da eccezionali eventi meteorici e da mareggiate lungo la linea costiera.

Il territorio comunale rientra nella ZONA DI ALLERTA 1 - PIANA CAMPANA, NAPOLI, ISOLE E AREA VESUVIANA e nella classe di rischio VI - COMUNI CON TERRITORIO A RISCHIO DI FRANE SUPERFICIALI E DI COLATE RAPIDE DI FANGO ed è compreso tra i comuni a rischio colata inclusi in classe VI, come evidenziato nella tavola con l'individuazione delle aree soggette a rischio Idraulico.

Il rischio idraulico deriva da piene e alluvioni che interessano i corsi d’acqua del reticolo maggiore, per i quali è possibile effettuare una previsione dell'evoluzione degli eventi sulla base del monitoraggio strumentale dei livelli idrici. Nelle comunicazioni, la valutazione del rischio si può sintetizzare in “ALLERTA GIALLA – ARANCIONE – ROSSA IDRAULICA”.